Crociere e Scuola 2018

La navigazione di quest’anno ha lo scopo di passare quattro settimane in Egeo, dove molti non vanno, timorosi del magnifico meltemi perdendosi così le isole più belle del Mediterraneo.

 

Come sempre non saremo mai più di 8 persone a bordo perché La Signora, Cyclades 50’ ha 4 cabine, ciascuna con il proprio bagno, più una quinta a prua che usiamo solo in emergenza. Non amo rovinare una crociera con il sovraffollamento. Una cabina delle quattro la uso io, quindi i partecipanti non possono essere più di sei. Per mantenere sempre la dinette libera ed usufruibile. Consiglio a chi parteciperà di prenotare assieme ad una persona di suo gradimento con la quale dividere la cabina.

Per i particolari è meglio contattarmi direttamente al 348 2458245, Pietro Calvelli.

RAVENNA sabato 14 luglio, CORFU’ sabato 21 luglio: Settimana n°1
Salperemo sabato 14 luglio da Marina di Ravenna, probabilmente costeggeremo la parte est dell’Adriatico, scegliendo il percorso in funzione della situazione meteorologica ed arriveremo a Corfù o Plataria il 21. Sarà un corso skipper, per chi lo desidera, sarà una splendida navigata per chi non desidera applicarsi. Quanti partecipano al Corso Skipper si alterneranno al comando e parteciperanno alle decisioni sul percorso. La destinazione precisa la decideremo assieme a chi ci raggiungerà, Corfù è meglio se si arriva in aereo, Plataria per chi preferisce il traghetto.

CORFU’ sabato21 luglio, ATENE sabato 28 luglio: Settimana n° 2
Salperemo da Corfù o Plataria e raggiungeremo Atene sabato 28, probabilmente il marina di Kalamaki. Lungo il percorso stabiliremo le soste, tra quelle possibili Paxos, Levkas, Lepanto, Trizonia, Galaxidis, Corinto, ovviamente solo qualcuna di queste. Il canale di Corinto suscita sempre una enorme emozione, anche se non è la prima volta che lo fai. Anche su questo percorso sarà valido come Corso Skipper e chi lo desidera farà le sue ore in comando, sempre sotto la mia supervisione. In aereo è facile arrivare e ripartire da Atene.

ATENE sabato 28 luglio, LEROS sabato 11 agosto: Settimana n° 3 & 4
Una crociera degna di questo nome non può durare una sola settimana perché non si fa in tempo ad abituarsi che occorre cominciare a pensare allo sbarco. Tutte le isole greche sono collegate giornalmente con traghetto veloce ad Atene e non occorre prenotare per le singole persone prive di auto o moto. Comunque la barca partirà il 28 da Atene, una breve sosta a Capo Sounion e poi, attraverso le Cicladi settentrionali arriverà a Leros, isola del Dodecaneso dotata anche di aeroporto, oltre che traghetti veloci. Oltre alle isole molto note come Mikonos e Patmos, scenderemo a Delos, isola archeologica e tante piccole isole molto più vere e poco conosciute quali Fourni, Arki, Lipsi. Fermo restando che Patmos è, a mio parere, l’isola più interessante dell’Egeo.

LEROS sabato 11 agosto, PYLOS sabato 25 agosto: Settimana n° 5 & 6
Da Leros decideremo per quali isole salpare, verso est. Astipalia, Amorgos, Santorini, Folegandros, Milos, Kithira e il Peloponneso. Elafonisi e le città costruite dai veneziani a guardia dei percorsi marittimi, probabilmente sino a PYLOS, conosciuta anche come Navarino, molto nota per la battaglia navale del 1827 dove fu distrutta la flotta turca. I dettagli dei percorsi possibili saranno decisi di comune accordo tra chi è a bordo e potrebbe essere che la destinazione finale cambi su richiesta di chi partecipa a questa crociera e chi si imbarcherà dopo.

PYLOS sabato 25 agosto, CORFU’ sabato 1° settembre: Settimana n° 7
Un altro percorso interessante, prima sui porti semi sconosciuti del Peloponneso, poi sulle isole ioniche dove in quel periodo si saranno diradate le torme dei crocieristi ferragostani. Zacinto, Cefalonia, Levkas, Paxos, Corfù. Passando da isole minori e dal canale di Levkas. Per cambiare equipaggio a Corfù o Plataria. Decideremo assieme dove sarà meglio per gli equipaggi.

CORFU’ sabato 1° settembre, RAVENNA sabato 8 settembre: Settimana n° 8
Il percorso sarà fortemente influenzato dalla meteorologia e decideremo se tornare lungo la costa italiana o meno.
Se in Italia, le soste possibili sono Otranto, Brindisi, Bari, Vieste. Qui il meteo ci dirà se va preferito un percorso lungo costa, diretto, oppure lungo la costa est, dove ogni isola costituisce riparo e si naviga dentro i canali tra le isole oppure fuori, in funzione delle previsioni. Sarà un Corso Skipper ed in comando didattico sarà esercitato a turno dai partecipanti che lo desiderano.

 

Prenotazioni e informazioni:

3482458245

pietrocalvelli@gmail.com